Tag Archive for altura

De Campo argento mondiale Swan 42OD

Un altro prestigioso risultato per i colori dello Yacht Club Lignano con Massimo De Campo argento mondiale Swan 42 OD con Selene Alifax

Fantastico secondo posto conquistato da Selene Alifax con l’armatore e socio YCLignano Massimo De Campo al timone, al Mondiale Swan 42 disputato a Valencia. A bordo, oltre a De Campo, anche Lorenzo Pujatti, alla prua, che ha raccontato:”Le regate sono state bellissime, condizioni ideali e varie. Il campo di regata molto aperto e la qualità degli avversari ci hanno regalato delle prove “tiratissime”. Il nostro team ha lavorato molto bene e ha integrato benissimo I nuovi inserimenti. L’equipaggio spagnolo di Nadir ha veramente meritato la vittoria, complimenti!. Non vedo l’ora di riprendere la sfida ad inizio di agosto per la Copa del Rey!”.

Selene Alifax ha gareggiato nella classe Swan 42OD contro imbarcazioni provenienti da Italia, Germania, Gran Bretagna, Spagna e Francia. La flotta si è subito confrontata con venti tra i 12 e 13 nodi per la prima prova, aumentati fino a 20 con onda formata per l’ultima prova di giornata, situazione che si è poi ripetuta anche nelle giornate successive. Un risultato che conferma il livello dell’equipaggio e che arricchisce l’albo d’oro del nostro club! Complimenti a De Campo e a tutto l’equipaggio!!

47^ Due Golfi-Memorial Burgato: che bella edizione!

Bellissima tre giorni a Lignano per la 47^ Regata dei Due Golfi – Memorial Burgato, Selezione per il Campionato Italiano di Altura e 1^Tappa Circuito NARC


Cinque prove in condizioni meteo variabili, trentadue barche iscritte con il gradito ritorno estero, clima conviviale e di vera amicizia tra tutti gli equipaggi e gli organizzatori dello Yacht Club Lignano


Lignano Sabbiadoro (UD) –
Lignano non tradisce le aspettative degli oltre 250 velisti distribuiti sulle 32 imbarcazioni iscritte alla storica Regata dei Due Golfi- Memorial Burgato, organizzata dal 23 al 25 aprile dallo Yacht Club Lignano su delega della Federazione Italiana Vela e valida come selezione al Campionato Italiano di altura ORC, nonchè 1^ tappa del Circuito NARC e valida anche per il campionato zonale. Nonostante le previsioni meteo avverse del week-end, l’organizzazione ed il comitato di regata presieduto da Dario Motz, affiancato dal Comitato delle Proteste presieduto da Tullio Giraldi, hanno saputo cogliere tutte le opportunità per la disputa del programma completo con 5 appassionanti regate in condizioni variabili. Ampia la soddisfazione dei partecipanti per le prove tecniche e per l’accoglienza a terra presso i Marina di Punta Faro a Lignano e Sant’Andrea a San Giorgio di Nogaro, con adeguati momenti post regata, pacchi gara particolarmente ricchi grazie ai partner sia dello Yacht Club Lignano, che di NARC, con La Marca Vini e Spumanti, che ha personalizzato i Magnum delle premiazioni, ed i gadget di One Sails, Gts sportswear, Armare Ropes, Koki, Bolina Sail con i suoi originali accessori di vele riciclate e WD 40, immancabile nella cassetta degli attrezzi di ogni imbarcazione.

Venerdì 22 aprile la manifestazione ha preso avvio con 3 prove disputate fino tardo pomeriggio, per le previsioni di tempo infausto di domenica e la paura di non avere le condizioni per poter regatare nei giorni successivi. L’evoluzione meteo ha consentito invece lo svolgimento di tutte le prove previste tra domenica e lunedì, e, anzi, se non fosse stato limitato il numero massimo di prove per una normativa UVAI, forse da aggiornare, si sarebbero fatte anche più regate, sfruttando le belle condizioni che alla fine si sono avute nello specchio acqueo davanti Lignano Sabbiadoro.

La flotta, divisa in due gruppi, ha battagliato fino all’ultima regata, forse la più bella della serie, finalmente con un tiepido sole e vento da sud intorno ai 10 nodi. Un vero spettacolo vedere le 32 imbarcazioni impegnate nel percorso posizionato davanti la lunga spiaggia di Lignano, pronta ad accogliere i primi turisti. La categoria con più suspence per il vincitore finale, è stata quella del Gruppo 2 Divisione Regata, dato che l’M 37 Escandalo (Tommaso Di Biasi, Il Portodimare), domenica, aveva subìto la rottura di una sartia. Il team è riuscito a risolvere in tempo il danno per essere nuovamente sulla linea di partenza lunedì, giocandosi alla pari con “Mia”, il “Corsa 915” arrivato da Ancona (armatore Alessandro Pigliapoco Nicosia, LNI Ancona), con l’ultima prova, la vittoria finale. Sul terzo gradino del podio Mas Que Nada, il Farr 30 di Federico Aristo (YCMonfalcone). Vittoria, sempre nel Gruppo 2, ma in divisione Crociera, di Take Five jr., l’Italia Yacht di Roberto Distefano (YC Porto San Rocco), primo con 9 punti di vantaggio sulla barca gemella di Corrado Annis (YC Adriaco) Lady Day 998, immancabile alle regate di Lignano. Terzo posto del ceko Hebe V, l’M 37 di Zdenek.
Tra le barche più grandi del Gruppo 1, nella divisione Crociera è rimasto in testa fin dal primo giorno il Grand Soleil 48R di Sergio Taccheo (LNI Monfalcone) Athyris, con 6 punti di vantaggio sul More 40 di Diego Pivato One More Time (YC Monfalcone) e 11 sul Grand Soleil 40RC Harael di Celeprin (CN Porto Santa Margherita), terzo.


Con 4 primi e un secondo si impone, nella divisione Regata Gruppo 1, l’X41 Sideracordis (PierVettor Grimani, CV Venezia), primissimo con 14 punti di vantaggio sul Millennium 40 di Gianpaolo Fontana Vola Vola Endeavour (SN Laguna), terzo Mayflower di Riccardo Zuccolo (Solaris 36, SN Pietas Julia).

Il “Memorial Burgato”, Trofeo fortemente sentito dalla comunità lignanese, assegnato all’imbarcazione che batte più avversari nella propria classe, è stato vinto da Take Five jr di Roberto Distefano.

Il campo di regata di Lignano si è dimostrato sempre molto valido per sfide ad alto livello e lo Yacht Club Lignano è sempre pronto ad accogliere velisti ed appassionati. Prossima tappa del circuito NARC il Trofeo Città di Monfalcone, in programma il prossimo 22 maggio.

photo gallery >>

Classifiche: http://www.yclignano.it/?p=71256

Classifiche finali 47^ regata dei Due Golfi Memorial Burgato

Tre giornate intense e tutto sommato fortunate per il tempo e vento, con il regalo dell’ultima prova finalmente con sole e vento sui 10 nodi costanti. Peccato che la normativa UVAI non permettesse di disputare più prove delle 5 fatte, perchè sia il Circolo che i regatanti sarebbero stati pronti per sfruttare le belle condizioni che ci sono state a Lignano in questa tre giorni. Trentadue barche hanno riportato i bei numeri pre-pandemia, barche importanti, velisti di fama e chi ha la grande passione per la vela e anima le regate che lo Yacht Club Lignano organizza grazie alla collaborazione dei soci e dei circoli amici, oltre che della Federazione Italiana Vela con Comitati di regata e di Giuria sempre professionali. La manifestazione ha dato anche il via al Circuito NARC, che proseguirà con altre tappe durante i prossimi mesi nei circoli che hanno aderito al progetto condiviso, che vuole promuovere le regate ORC sull’Alto Adriatico. Dopo questa premessa pubblichiamo le classifiche e il link alla photo gallery, mentre il comunicato stampa ufficiale sarà pubblicato martedì 26 aprile. A presto!

GUARDA LA Photo gallery >>

Concluso l’Autunnale 2021

Cinque prove in quattro appuntamenti il bilancio finale dell’Autunnale di Lignano

Appassionante testa a testa in alcune classi ORC

Nell’ultimo evento spettacolare panorama con mare e vele in un tutt’uno con le montagne innevate e la laguna


Si è concluso il 32° Campionato Autunnale della Laguna e 8° del Diporto organizzato dallo Yacht Club Lignano dopo quattro appuntamenti e cinque regate totali. Ultima tappa quella di sabato 4 dicembre, che ha regalato una vista mozzafiato con le montagne imbiancate, che si sono “unite” alla laguna e al mare, così come a Lignano accade. Ottima la partecipazione con una trentina di barche provenienti da tutta la regione e confinanti, che hanno animato lo specchio acqueo antistante Lignano e le banchine di Marina Punta Faro.

32° Campionato Autunnale della Laguna, Classifica ORC-Open

Appassionante finale in classe A-B Divisione Crociera, con il sorpasso di Vega (Paolo MIlan,Jesolo Yacht Club ) su Cattiva Compagnia (Mucinat, Ziliotto, Zambon, Pizzolon, Yacht Club Lignano): le due barche hanno concluso in parità di punteggio, ma in considerazione del primo realizzato da Vega in regata 4, la parità si è risolta a favore di quest’ultima, così come da regolamento. Un bel finale, che ha messo a confronto gli equipaggi dello Starkel 41 e del Rimar 41.3. In classe C-D Crociera Take Five Jr (Roberto Distefano, YC Porto San Rocco) ha guadagnato un ulteriore punto su Barramundi (Andrea Frighetto, YC Hannibal), aggiudicandosi la vittoria finale. In Divisione regata classe A-B confermato primo con un certo distacco il Solaris 36 O.D Mayflower (Riccardo Zuccolo, SN Pietas Julia), sull’altro Solaris 36 Emy Too (Tommaso Comelli, LNI Monfalcone). Distacco tra il primo e secondo anche in classe C-D con il J92 di Elio Massimo Polo Furkolkjaaf, DN Sistiana) primo su Polemique 2, l’equipaggio quasi esclusivamente femminile dello Yacht Club Lignano sempre grintoso alla partenza! 
Invariata rispetto all’ultima tappa la classifica Open, calcolata in tempo reale: Dara 3, Vega, Take Five Jr. e Furkolkjaaf si sono confermati al primo posto di classe, con una classifica “corta” solo in classe Charlie-Delta con Take Five Jr. e Barramundi finite ad un solo punto una dall’altra. Vega di Paolo Milan si è anche aggiudicato sia il trofeo Solero, che il trofeo De Faccio Marocchi, per aver vinto la classifica Open nella classe con più imbarcazioni al via. In particolare il secondo Trofeo è stato messo in palio da Beppe Tosolini Mastro Distillatore con una particolare bottiglia Magnum di grappa su apposito espositore.

8° Campionato Autunnale del Diporto

L’Italia Yacht 12.98 Wine & Spirit (Candussi, Yacht Club Lignano) con 5 vittorie si è aggiudicato l’8° Campionato Autunnale del Diporto in classe Alfa-Bravo-Zero; en plein anche per Wind, l’X 382 di Alessandro Buja (YC Lignano), che è riuscito a realizzare il progetto giovani, regatando con a bordo gli atleti delle squadre agonistiche dello Yacht Club Lignano e del Circolo della Vela Mestre, che si sono alternati nei ruoli e durante le ultime tre tappe. Per Wind vittoria in classe Charlie e sicuramente record per età media con tre quarti d’equipaggio under 20. Infilata di vittorie parziali e naturalmente finale di classe per il First 36.7 Città di Fiume (Dario Tuchtan, LNI Pordenone).
Premi speciali per i primi armatori tesserati Yacht Club Lignano, rispettivamente nella classifica overall orc e diporto: Marco Mucignat con Cattiva Compagnia e Fabio Candussi con Wine & Spirit si sono aggiudicati i primi borsoni personalizzati Yacht Club Lignano, creati dal laboratorio artigianale Bolina Sail, riciclando le vele in disuso. Una nuova collezione con i colori di Lignano (giallo e bluette) prodotta per la prima volta in occasione di questo 32° Campionato Autunnale. 

A chiusura della manifestazione nella piazzetta di Marina Punta Faro, all’aperto, si è svolta la premiazione. Un gran finale di stagione e di Campionato grazie anche al sostegno di “La Marca Vini & Spumanti”, Bolina Sail con gli accessori creati da vele riciclate e personalizzati YCLignano, Toio abbigliamento tecnico. Koki print & Visual Communication, Pizza Roncadin e Bepi Tosolini che hanno permesso di offrire a tutti i partecipanti il pacco gara con maglia tecnica personalizzata per tutti gli equipaggi e pizza fumante ad ogni post-regata, nonchè Nautica East Wind, che ha attivato delle promozioni. Fondamentale il sostegno continuo di  Marina Punta Faro e Marina Sant’Andrea, che hanno offerto ospitalità a tutte le imbarcazioni provenienti da fuori Lignano da prima dell’inizio del Campionato e che si protrarrà fino a domenica 12 dicembre.

Le attività dello Yacht Club Lignano si prendono una pausa, ma presto sarà tempo di programmare nei dettagli la nuova stagione con regate e allenamenti delle squadre agonistiche Optimist e Laser.

testi: Elena Giolai©YCLignano

Photo gallery: https://rb.gy/kl4p3y

Classifica 8° Campionato Autunnale del Diporto

Classe Alfa-Bravo >>

Classe Charlie >>

Classe Delta >>

Classifica 32° Campionato Autunnale della Laguna Classifica ORC

ORC Crociera AB >>

ORC Crociera CD >>

ORC Regata AB >>

ORC Regata CD >>

Classifica 32° Campionato Autunnale della Laguna Classifica OPEN

Open Alfa >>

Open Bravo >>

Open Charlie-Delta >>

Open Echo >>

Classifiche OVERALL

Classifica Overall Diporto >>

Classifica Overall ORC >>

Classifica Overall OPEN >>

Rush finale per l’Autunnale

Dopo il terzo appuntamento di domenica scorsa, sabato 4 dicembre ultima decisiva giornata al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano


Equilibrio in molte classi e conseguente rush finale per i podi finali

Verso la conclusione il 32° Campionato Autunnale della Laguna e 8° del Diporto, che domenica scorsa ha visto lo svolgimento a Lignano Sabbiadoro della quarta regata; sabato 4 dicembre volgerà al termine con il quarto ed ultimo appuntamento. Le condizioni di domenica scorsa, molto difficili per regatanti e comitato, con pioggia al mattino presto, hanno comunque avuto una fortunata apertura nelle ore centrali della giornata: vento leggero da nord e onda lunga contraria ha consentito lo svolgimento di una sola prova con calo di vento nel finale e successivo arrivo, mentre verso sera è tornato maltempo con un robusto temporale. La manifestazione, organizzata come ormai da tradizione dallo Yacht Club Lignano in collaborazione con il Circolo Velico Aprilia Marittima, Società Nautica San Giorgio, Compagnia del Vento, Polisportiva San Marco, Società Vela Oscar Cosulich, Yacht Club Hannibal, Società Nautica Laguna, sta avendo un’ottima partecipazione non solo numerica, ma con barche ed equipaggi provenienti da tutta la regione/XIII Zona FIV e confinanti: un profilo tecnico che dà modo a tutti di confrontarsi in classifica ORC con tempi compensati o in tempo reale nel caso della classifica Open e del Campionato del Diporto. Per tutti una gioia stare in mare e navigare insieme agli amici, nonostante le giornate non semplici con vento instabile e temperature abbastanza rigide. 

32° Campionato Autunnale della Laguna (ORC-Open)

La classifica finale sembra ancora abbastanza aperta: dopo l’applicazione dello scarto della prova peggiore i distacchi non sono abissali e tutto ancora può succedere con le ultime prove di sabato. In Divisione Crociera, Classe A-B in testa Cattiva Compagnia (Mucignat, Ziliotto, Zambon, Pizzolon, YCLignano), con 4 punti di vantaggio su Vega (Paolo Milan, Jesolo YC); in classe C-D lotta fino all’ultimo bordo tra Take Five Jr (Roberto Di Stefano, YC Porto San Rocco) e Barramundi (Andrea Frighetto, YC Hannibal), nell’ordine con 1 solo punto di distacco. In Divisione Regataclasse A-B tra i due Solaris 36 OD è Mayflower (Riccardo Zuccolo, SN Pietas Julia) a mantenere la testa della classica nei confronti di Emy too (Tommaso Comelli, LNI Monfalcone), mentre in classe C-D la lotta per la vittoria finale è tra l’attuale leader Furkolkjaaf (Elio Massimo Polo, DN Sistiana) e Polemique 2 (Marko Pischiutta, YCLignano). Dara 3, Vega, Take Five Jr. e Furkolkjaaf sono invece al comando nelle rispettive classi della classifica “Open”, estrapolata dagli arrivi in tempo reale. Anche in questa classifica e soprattutto in alcune classi c’è un grande equiibrio e le posizioni del podio saranno decise con ogni probabilità con l’ultima regata.

8° Campionato Autunnale del Diporto

Decisamente più costanti nelle posizioni le barche del Campionato del diporto con le prime posizioni confermate dallo stesso risultato parziale in tutte le prove per ciascuna barca. WIne & Spirits (Candussi, Tiliaventum), Wind (Buja, YClignano) e Città di Fiume 2 (Dario Tuchtan, LNI Pordenone) consolidano la propria leadership in ciascuna classe, senza aver mai sbagliato durante le 4 prove disputate finora. In classe Charlie l’X382 di Alessandro Buja ha portato avanti il progetto altura under 20, ospitando a bordo alcuni atleti della squadra Laser dello Yacht Club Lignano e del Circolo della Vela Mestre, in un fortunato e formativo  gemellaggio. Una bella esperienza per i ragazzi, che  sono stati coinvolti a turno tra regate e assistenza in mare, con alcuni a bordo anche dei gommoni posaboe. E domenica scorsa si sono conclusi gli allenamenti della squadra Optimist, che riprenderanno con la nuova stagione agonistica: per tutti un bel percorso di crescita non solo tecnica tra regate in XIII Zona FIV e allenamenti a Lignano.
Sabato 4 dicembre la conclusione del campionato con successive premiazioni in piazzetta a Marina Punta Faro, all’aperto. Un gran finale grazie al sostegno allo Yacht Club Lignano di “La Marca Vini & Spumanti”, Bolina Sail con gli accessori creati da vele riciclate e personalizzati YCLignano, Toio abbigliamento tecnico. Koki print & Visual Communication, Pizza Roncadin e Bepi Tosolini che hanno permesso di offrire a tutti i partecipanti il pacco gara con maglia tecnica personalizzata per tutti gli equipaggi, pizza fumante ad ogni post-regata. Fondamentale il sostegno continuo di  Marina Punta Faro e Marina Sant’Andrea, che hanno offerto ospitalità a tutte le imbarcazioni provenienti da fuori Lignano da prima dell’inizio del Campionato, fino a domenica 12 dicembre.

8° Campionato del Diporto, classifica dopo 4 regate

Classe Alpha, Bravo, Zero >>

Classe Charlie >>

Classe Delta >>

32° Campionato Autunnale della Laguna

Classifica ORC

Divisione crociera Classe A-B >>

Divisione Crociera Classe C-D >>

Divisione Regata Classe A-B >>

Divisione Regata Classe C-D>>

Classifica OPEN

Classe Open Alpha >>

Classe Open Bravo >>

Classe Open Charlie/Delta >>

Classe Open Echo/Fox>>